REDDITO DI CITTADINANZA: GLI UFFICI CAF CNA PRONTI PER DARE ASSISTENZA

Da mercoledì 6 marzo, si aprirà ufficialmente la possibilità di presentare le domande per avere accesso al Reddito di Cittadinanza e alla Pensione di Cittadinanza.
Dopo un iter parlamentare piuttosto lungo, e nonostante la procedura sia ancora in fase di test, i cittadini che ritengono di potervi accedere, potranno rivolgersi al CAF CNA per avere tutta l’assistenza per la domanda.

Come è noto, si tratta di un provvedimento erogato al nucleo famigliare, che integra il reddito, appunto famigliare, fino all’importo massimo di 780 euro mensili. Per presentare la domanda è indispensabile avere una ISEE aggiornata e i dati del patrimonio immobiliare e mobiliare della famiglia (è esclusa solo la casa di abitazione, non, ad esempio, il garage). A fronte di dubbi sul diritto al sostegno, è sempre consigliabile presentare la domanda, perché sarà poi l’INPS che calcolerà il reddito famigliare e comunicherà al cittadino, esclusivamente a mezzo mail o sms, il diritto alla prestazione. Quindi, nessun problema se si presenta una domanda che poi non darà il diritto: il CAF preavviserà di eventuali possibili cause ostative ma, nel dubbio, presenterà ugualmente le domande. Ben diverso, invece il “trattamento” per chi presenta dichiarazioni false.
Il CAF CNA TERAMO è a disposizione per informazioni o per fissare un appuntamento
0861.239411 spinosi@cnateramo.com