Nuova Sabatini

Nuovo strumento agevolativo istituito dal decreto-legge Del Fare (art. 2 decreto-legge n. 69/2013) è finalizzato ad accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese e migliorare l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese (PMI). BENEFICIARI: PMI con sede operativa in Italia appartenenti a
Nuovo strumento agevolativo istituito dal decreto-legge Del Fare (art. 2 decreto-legge n. 69/2013) è finalizzato ad accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese e migliorare l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese (PMI).

BENEFICIARI: PMI con sede operativa in Italia appartenenti a qualsiasi settore inclusi agricoltura e pesca ad eccezione di attività finanziarie ed assicurative, industria carboniera e le imprese volte alla produzione di beni imitativi del latte.
RISORSE DISPONIBILI: PLAFOND pari a 2,5 miliardi di Euro a cui potranno attingere le banche e gli intermediari finanziari per la concessione di finanziamenti alle PMI.
OGGETTO DELL’AGEVOLAZIONE: finanziamento bancario o leasing con le seguenti caratteristiche: durata massima 5 anni ( compreso pre.-ammortamento) importo minimo € 20.000,00 massimo € 2.000.000,00.
SPESE AMMISSIBILI: acquisto o acquisizione in leasing di macchinari, impianti, attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo, hardware, software e tecnologie digitali, mezzi e attrezzature di trasporto ( non per imprese di trasporto merci su strada).
TIPOLOGIA DEL CONTRIBUTO: contributo in conto interessi che consiste in un rimborso pari all’abbattimento del 2,75% degli interessi pagati dall’impresa alla banca, applicati al finanziamento ottenuto.

Es. finanziamento di € 50.000,00 contributo in conto interessi pari a € 3.858,68
Per chiedere informazioni sulla misura rivolgersi alla CNA di Teramo
Ufficio Credito: Simona Crescenti tel.0861-239408 , Concetta Ricci tel. 0861-239405.