Acquisti in Rete PA: cosa cambia dal 24 gennaio con la pre-abilitazione ai nuovi mercati telematici

Nei prossimi mesi prende avvio il progetto di evoluzione della piattaforma di e-procurement Acquistinrete.

Me.PA: è un mercato digitale in cui le Amministrazioni possono acquistare beni, servizi e lavori di manutenzione offerti dai fornitori abilitati, per importi inferiori alla soglia comunitaria.

Le Amministrazioni hanno a disposizione un ventaglio di prodotti o servizi offerti da una pluralità di fornitori.

Il MePA è aperto a tutti, quest’ultimi sono molti e i servizi offerti sono innumerevoli. In ogni modo, i fornitori che volessero partecipare devono soddisfare alcuni criteri di abilitazione. L’attuale sistema di e-procurement rimarrà attivo fino a maggio 2022. Dopodiché, a seguito dell’avvio del nuovo sistema, gli acquisti e le negoziazioni di MePA e SDAPA faranno riferimento esclusivamente ai nuovi bandi.

Per consentire di operare in continuità e di trasferire tutti i dati, dal 24 gennaio sarà attiva una la procedura di pre-abilitazione che permetterà agli operatori economici di riprendere ad operare sul Mercato elettronico e sul Sistema dinamico in assoluta continuità. Chi non avrà provveduto ad effettuare la procedura di pre-abilitazione, al momento della apertura al pubblico del nuovo sistema, dovrà necessariamente effettuare la richiesta di una nuova abilitazione.

Si consiglia pertanto di procedere con la pre-abilitazione a partire dal 24 gennaio.

CNA TERAMO è SPORTELLO IN RETE DI SUPPORTO

corona@cnateramo.com